il Quaderno di Saramago

Mania di grandezza

Posted in quaderno di Saramago by massimolafronza on 16 aprile 2009

di José Saramago

Il fatto è serio, troppo serio. Ho saputo da pochi giorni che in Portogallo ci sono autostrade in eccesso, non meno di nove, per un totale di quasi settecento chilometri. Se pensiamo a quanto costa la costruzione di un solo chilometro di queste sontuose vie di comunicazione stradale in cui l’utente gode praticamente di tutte le comodità della vita domestica, diventa inevitabile concludere che qualcuno si è confuso con i conti o grazie a loro ci ha confusi. Per la legge, o quello che a seconda dei casi le fa comodo, l’apertura di un’autostrada richiede una certa previsione di traffico affinché non si cada nella vecchia burla del “sta arrivando, sta arrivando!”, come succede, per esempio, in quella che porta (non la burla, ma la strada) da Lisbona a Elvas, nostalgica dei tempi in cui, col modesto statuto di nazionale, era attraversata da multitudini dirette alla Pousada per mangiare il baccalà alla Brás. Mutatis mutandis, con o senza il baccalà, questa è la situazione nelle otto restanti autostrade.

La propensione viene da lontano. Quando informarono il re D. João V sul prezzo dell’organo che sarebbe stato installato a Mafra, lui non si seppe contenere e, con la sua ridicola prosapia di nouveau-riche, disse: “Mi sembra economico. Prendiamone due”. E, non molti anni fa, quando il Portogallo è stato incaricato di organizzare il campionato europeo di calcio, che disgraziatamente non ha vinto, ci sarà stato qualcuno che ha detto che era necessario qualche nuovo stadio perché c’erano troppe poche strutture sportive. Immagino il dialogo: “Quanti?” chiede il personaggio politico del momento, “Mah, tre o quattro dovrebbero bastare”, risponde il tecnico, “Macché tre? quali quattro?” s’indigna l’uomo importante, “Dovrebbero essere dieci, dodici, saremmo dei veri idioti se non approfittassimo dei fondi europei fino a grattarne il fondo”. Anche in questo caso qualcuno si è confuso con i conti o grazie a loro ci ha confusi.

Dove i conti sembra non sbaglino è sul numero di poveri in Portogallo. Sono due milioni, secondo gli ultimi dati. Voglio dire, ancora una conferma della nostra storica mania di grandezza…

Annunci

Commenti disabilitati su Mania di grandezza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: