il Quaderno di Saramago

Questione di cuore

Posted in quaderno di Saramago by massimolafronza on 26 marzo 2009

di José Saramago

Dialogo in una televendita di automobili. Al lato del padre, che conduce, la figlia, di sei o sette anni, domanda: “Papà. Sapevi che Irene, la mia compagna di scuola, è nera?” Il padre risponde: “Sì, certo…” E la figlia: “Beh io no…” Se queste tre parole non sono esattamente un pugno alla bocca dello stomaco, sono senz’altro un’altra cosa: uno schiaffo per la mente. Direte che il breve dialogo non è altro che il frutto del talento creativo di un pubblicitario geniale, ma, anche qui accanto a me, mia nipote Julia, che non ha ancora cinque anni,  alla domanda se a Tías, luogo in cui viviamo, ci fossero dei neri, ha risposto che non sapeva. E Julia è cinese…

Si dice che la verità sgorghi spontanea dalla bocca dei bambini, però, visti gli esempi in questione, non sembra essere questo il caso, se Irene è veramente nera e anche a Tías le nere non mancano. La questione è che, al contrario di quello che si crede, nonostante tentino di convincerci del contrario, le verità uniche non esistono: le verità sono multiple, solo la menzogna è globale. Le due bambine non vedevano neri vedevano persone, persone esattamente come loro vedono se stesse, quindi, la verità scaturita è semplicemente altra.

Il signor Sarkozy, per esempio, non la pensa così. Adesso ha avuto l’idea di procedere con un censimento etnico che permetta di “radiografare” (sua espressione) la società francese, per sapere, quindi, chi sono e dove sono gli immigrati, in modo da poterli sottrarre all’invisibilità e verificare se le politiche contro le discriminazioni siano efficaci. Secondo un’opinione molto diffusa, la strada per l’inferno è lastricata di buone intenzioni. Sarà quella la direzione che percorrerà la Francia se questa iniziativa dovesse avere buon fine. Non è difficile immaginare (in passato gli esempi abbondano) che il censimento possa trasformarsi in uno strumento perverso, origine di nuove e più sottili discriminazioni. Sto seriamente pensando di chiedere ai genitori di Julia di portarla a Parigi a dare un consiglio al signor Sarkozy…

Annunci

Commenti disabilitati su Questione di cuore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: